• INFO4
  • INFO2
  • INFO3
  • Cop FB11
  • Cop FB12
  • Cop FB13
  • Cop FB14
  • Cop FB19
  • Cop FB20
  • Cop FB15
  • Cop FB16
  • Cop FB17
  • Cop FB18
  • Cop FB21
  • Cop FB22
  • Cop FB23
  • Cop FB24
  • Cop FB25
  • Cop FB26
  • Cop FB29
  • Cop FB28
  • Cop FB30
  • Cop FB31
  • Cop FB32
  • Cop FB33
  • Cop FB34
  • Cop FB36
  • Cop FB37
  • Cop FB38
  • Cop FB39
  • Cop FB40
  • Cop FB41
  • Cop FB42
  • Cop FB43
  • Cop FB44
  • Cop FB45
  • Cop FB46
  • Cop FB47
  • Cop FB48
  • Cop FB49
  • Cop FB50
  • Cop FB51
  • Cop FB52
  • Cop FB53
  • Cop FB56
  • Cop FB55
  • Cop FB54

Artigianato

Artigianato all'Alpàa

Il prestigioso Palazzo d'Adda si trasforma in occasione dell'Alpàa nel "Palazzo dell'Artigianato" ospitando gli artigiani della Società Operaia di Mutuo Soccorso, associazione che da anni si attiva per la tutela e la promozione dell'Artigianato Tipico Valsesiano. L'allestimento prevede una parte dimostrativa e commerciale con tante piccole bancarelle nel cortile delle scuderie mentre all'interno del Palazzo trovano spazio i prodotti a "Marchio Registrato".
Il Palazzo ospita quest'anno la Mostra del CAI in occasione del 150° di fondazione della Sezione, che ha scritto pagine storiche tra le più signi cative nella nascita dell'associazionismo alpinistico e si è contraddistinta per lo sviluppo dell'escursionismo, la salvaguardia dell'ambiente naturale, della cultura montana e la tutela del suo patrimonio artistico, riservando altresì grande attenzione ai giovani per avvicinarli all'amore per la montagna.

     



ESPONGONO

  • Le puncettaie e le maestre della Scuola di Puncetto Valsesiano
     
  • Gli Artigiani di "Piemonte Eccellenza Artigiana"
  • Croso Carmen   Scapin Valsesiano
  • Nicola Gilberto   lavorazione legno e terracotta
  • Lippi Enzo       restauri, dorature
  • Vitrea              lavorazione vetro

E inoltre 

  • Cassé Elisa           disegno
  • Chiara Ernesto      gerle e lavorazione legno
  • Galassi Mariuccia   confezione gilet
  • Medana Augusta   tessitura a telaio a mano
  • Mizia Massimo      liuteria
  • Renolfi Antonio    pirografia

Ad arrichire il palazzo dedicato all'Artigianato, il cortile delle scuderie sarà animato da una serie di concerti acustici.

Domenica 16 luglio ore 17
Roby ed Ele

Giovedì 20 luglio ore 21
Tania e Denis

Domenica 23 luglio ore 17
The Black dogs acoustic Duo

 

 

Artigianato in Valsesia

"Abita questa terra un popolo modello che ha innato il senso dell'arte e nutre un profondo, nostalgico affetto per la sua Valle. Il Valsesiano è anzitutto un popolo di artisti. Ha sparso per il mondo una folla di pittori, gessatori, falegnami...". Così don Luigi Ravelli definisce nella sua celebre guida i Valsesiani. Ed è ancora così: i Valsesiani sono un popolo di artigiani, certamente gli eredi di quella stirpe di artisti che hanno popolato il Sacro Monte e il resto della valle con tesori inestimabili e invidiati.

La scoperta della Valsesia passa anche attraverso queste persone che a volte con sacrificio ma soprattutto con passione contribuiscono alla conservazione delle eccellenze artigianali valsesiane. I settori che per antonomasia rappresentano la tipicità valsesiana sono:
Il Puncetto Valsesiano, trina ad ago che ha caratterizzato il costume tradizionale femminile e oggi è applicato a diversi complementi d'arredo;
Lo Scapin Valsesiano, calde pantofole di tessuto, interamente realizzate a mano, con suole di fibre intrecciate e tomaie con tessuti di pregio;
Il Marmo Artificiale di Rima, tecnica decorativa unica dove l'arte supplisce con ingegno alla carenza e al costo del marmo vero riproducendolo in modo esemplare;
La Lavorazione del Legno, tipica di tutte le vallate alpine spazia fra diverse tecniche: dalla scultura all'intaglio a punta di coltello, al restauro, alla doratura, alla lavorazione al tornio, alla realizzazione delle "civere" o gerle;
Il panorama è completato da altre tecniche quali la lavorazione del ferro, della terracotta, della pietra ollare, del vetro e la tessitura a telaio.

Società Operaia di Mutuo Soccorso
Bottega dell'Artigianato
Via Umberto I
3019 Varallo (VC)
Tel. 0163/52051
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.